Io sono
Mi interessa

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

"Rottamazione" - Definizione agevolata delle ingiunzioni fiscali
notizia pubblicata in data: martedì 18 aprile 2017

Il Regolamento disciplina la definizione agevolata delle entrate comunali tributarie e delle violazioni del codice della strada, non riscosse a seguito di provvedimenti di ingiunzione di pagamento.

Relativamente alle entrate comunali i debitori possono estinguere il debito, senza corrispondere le sanzioni, versando:

  • a) le somme ingiunte a titolo di capitale ed interessi;
  • b) le spese relative alla riscossione coattiva, riferibili agli importi di cui alla precedente lettera a);
  • c) le spese relative alla notifica dell’ingiunzione di pagamento;
  • d) le spese relative alle eventuali procedure cautelari o esecutive sostenute.

Per le sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, i debitori possono estinguere il debito senza corrispondere gli interessi, inclusi quelli di mora e quelli di cui all’articolo 27, sesto comma, della legge 24 novembre 1981, n. 689 (maggiorazioni).

Qualora il contribuente intenda avvalersi di questa opportunità dovrà presentare apposita istanza/domanda al Comune entro il 01/06/2017.
 
L'ufficio valuterà le domande pervenute e invierà ai contribuenti l'esito delle domande entro il 01/07/2017.

Qualora l’istanza venga accolta, il Comune comunicherà entro il 10/07/207. l’ammontare complessivo delle somme dovute ai fini della definizione, le modalità di pagamento, nonché l’importo delle singole rate, il giorno e il mese di scadenza di ciascuna di esse, attenendosi ai seguenti criteri:

  • versamento unico: entro il mese di luglio 2017;
  • versamento in due rate di pari importo: entro i mesi di luglio 2017 e aprile 2018;
  • versamento in tre rate di pari importo: entro i mesi di luglio e novembre 2017 ed entro il mese di aprile 2018;
  • versamento in quattro rate di pari importo: entro i mesi di luglio e novembre 2017 ed entro i mesi di aprile 2018 e settembre 2018.

I pagamenti dovranno essere effettuati entro il termine del 30/9/2018.
Nel caso di versamento dilazionato in rate si applicano gli interessi previsti al tasso d’interesse legale.
Il pagamento della prima o unica rata delle somme dovute ai fini della definizione agevolata determina la revoca automatica dell’eventuale dilazione ancora in essere precedentemente accordata.


Per informazioni e/o chiarimenti contatttare l’ufficio Tributi:
tel 0376 511417
fax 0376 557230
e-mail tributi@comune.moglia.mn.it






torna alla pagina precedente
cerca nel sito
motore di ricerca
Leggibilità
LeggibilitàVisualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica
 
clicca per visualizzare la cartina
 
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
Repubblica Italiana Regione Lombardia Unione Europea
area riservata
area riservata
clicca per ricevere sms informativi
clicca per partecipare ai sondaggi

Comune di Moglia
indirizzo:[Piazza Matteotti n. 2 CAP 46024 Moglia (Mn)],
 telefono: [0376/511411],  fax: [0376/557230],  p.iva: [00216270207],
 e-mail: [scrivi al comune],  PEC: [scrivi al comune]


Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2007 ::

sei il visitatore n°1182146