Regione Lombardia

Emergenza coronavirus

04/11/2020

Regione Lombardia

Ministero della Salute

 

Note di aggiornamento 4 novembre 2020

La giornata, già drammatica per la nostra comunità, si chiude con il Decreto del Ministero della Salute che individua la Lombardia in ZONA ROSSA, la zona con le restrizioni più pesanti, sostanzialmente non molto lontane dal lockdown di marzo, salva la prosecuzione delle attività produttive e servizi alla persona nel rispetto dei protocolli. 

  • Nel DPCM c'è lo spazio per un allentamento per zone in condizioni meno gravi.

La Provincia di Mantova, pur con dati importanti e in crescita quotidiana, non è paragonabile ad altre aree lombarde. 
La Regione Emilia Romagna, nostra confinante, è classificata in zona gialla. Ritorna dunque il tema dei confini e di misure che creano forti differenze tra territori che distano pochi passi.
Non possiamo fare altro che sollecitare un nuovo provvedimento della nostra Regione d'intesa con il Ministero che vada a diversificare le zone e quindi le misure.

 Al momento, da VENERDÌ 6 NOVEMBRE il territorio lombardo è zona ROSSA.

Per quanto riguarda l'andamento epidemiologico nel nostro Paese, il nuovo bollettino della Prefettura indica un incremento di 5 CASI di POSITIVITÀ. Gli attualmente positivi, secondo i dati pervenuti, sono 17.

Dalle informazioni di cui siamo a disposizione grazie al coordinamento con i medici di medicina generale e con le stesse persone interessate - che ringraziamo vivamente per le segnalazioni che consentono un tracciamento più veloce - il numero di persone contagiate è superiore e ci sono diverse situazioni in corso di aggiornamento. 
I contagiati sono in buona parte sintomatici, tutti in isolamento.
L'età media e' intorno ai 35 anni.
Il virus sta circolando velocemente e si trasmette con una certa rapidità soprattutto all'interno dei nuclei famigliari.

Si invita la cittadinanza:

  • ad utilizzare sempre la mascherina e a mantenere un distanziamento comunque mai inferiore al metro da persone non conviventi prestando particolare attenzione anche alle consegne a domicilio;
  • a fare uso di gel igienizzante ogniqualvolta non sia possibile lavarsi le mani;
  • a prestare attenzione anche in famiglia alle misure igieniche, all''areazione dei locali e, in caso di malessere o incertezza, all'adozione di misure di protezione delle vie respiratorie e di  distanziamento;
  • a segnalare al proprio medico uno stato di malessere compatibile con i sintomi da covid-19 o situazioni di contatto stretto con persone positive, in situazioni di isolamento/quarantena a contattare i NUMERI UTILI del Comune per ricevere assistenza  (spesa, farmaci, altre necessità personali, gestione rifiuti, ecc.).

Si informa infine che, in ottemperanza al nuovo DPCM, la BIBLIOTECA sarà chiusa al pubblico.
Potrà essere riattivato il servizio di consegna e ritiro a domicilio. 

Ministero della Salute