Regione Lombardia

Elezioni Politiche 2022

03.08.2022

L'opzione di voto per corrispondenza degli elettori temporaneamente all'estero deve pervenire direttamente al comune d'iscrizione nelle liste elettorali entro il trentaduesimo giorno antecedente la data di votazione, in tempo utile per l'immediata comunicazione al Ministero dell'interno*.

Presupposto temporale è la presenza dell'elettore all'estero per un periodo minimo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione.
Per i familiari conviventi dei temporaneamente all'estero aventi diritto al voto per corrispondenza la legge non richiede il periodo previsto di tre mesi di temporanea residenza all'estero.

Come predisporre la richiesta:

La dichiarazione di opzione va redatta su carta libera (modello PDF editabile allegato) e deve contenere:
- l'indirizzo postale estero cui va inviato il plico elettorale
- una dichiarazione** attestante il possesso dei requisiti di cui al comma 1 del citato art.4-bis, resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n.445.

La richiesta va corredata di copia di un documento d'identità valido dell'elettore.

Invio e tempi

L'opzione va inviata entro  il 24 agosto al comune d'iscrizione nelle liste elettorali per posta, telefax, posta elettronica certificata (comune.moglia@pec.regione.lombardia.it), posta elettronica non certificata a angrafe@comune.moglia.mn.it  o recapitata a mano all'Ufficio protocollo/segreteria anche da persona diversa dall'interessato.