Io sono
Mi interessa

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

Rendiconto di Gestione 2016
notizia pubblicata in data: giovedì 18 maggio 2017

 

In data 13/04/2017 la Giunta Comunale ha approvato la relazione sulla gestione e lo schema di rendiconto 2016 che ha evidenziato il risultato definitivo della gestione 2016 a seguito del riaccertamento dei residui attivi e passivi.
Nella seduta consiliare dell’11 maggio 2017 si è provveduto all’approvazione del Conto Consuntivo 2016.
La gestione 2016 – a seguito del riaccertamento e alla riclassificazione del patrimonio - ha chiuso con un avanzo di amministrazione determinato in euro 1.178.366,91.
Il nuovo ordinamento contabile in essere dal 2015 (D.L. n. 118/2015) obbliga le Amministrazioni ad una specifica destinazione dell’avanzo stesso.
Ne consegue le seguente destinazione dell’avanzo di cui sopra.
a) PARTE ACCANTONATA (non utilizzabile): euro 373.821,84: riferita al Fondo crediti di dubbia esigibilità, quale “riserva” per crediti derivanti da tributi comunali (TARES, TARSU, TARI, ), sanzioni codice della Strada, rette per servizi comunali relativi agli anni dal 2012 al 2016;

b) PARTE DISPONIBILE (già utilizzabile): euro 54.046,01;

c) PARTE VINCOLATA PER ONERI CONTRATTUALI: euro 279.000: riferita ai canoni derivanti dal contratto di affidamento del servizio di distribuzione gas metano sul territorio comunale – gestione anni 2015/2016 - non ancora corrisposti dal gestore Aimag Spa ed il cui contratto è scaduto in data 31/12/2014 ma in proroga tacita in attesa della nuova gara d’Ambito. A seguito delle disposizioni del Ministero dell’Economia e delle Finanze e della legge di stabilità sulla spettanza ai Comuni dei canoni anche con contratto scaduto, sarà sottoscritto a breve accordo con il gestore medesimo. Il vincolo all’avanzo andrà quindi a decadere con l’aumento di pari importo della parte di avanzo disponibile.

d) PARTE VINCOLATA PER INVESTIMENTI: Euro 91.423,61:

Si precisa che, alla luce del DL 118/2015, solo la parte accantonata di avanzo non è utilizzabile.
Il residuo avanzo può essere utilizzato, in base alle disposizioni di legge:
- per investimenti;
- per estinzione anticipata di mutui. Tale eventuale scelta è operata in ogni caso previa valutazione delle condizioni proposte degli istituti di credito e, nello specifico, da Cassa Depositi e Prestiti, che ad oggi non sono ancora state deliberate.

Il Comune di Moglia ha attualmente in essere mutui per un importo di euro 3.525.402,42. Nel corso del 2015 ha provveduto all’estinzione anticipata del mutuo con Unicredit con una spesa di euro 136.500,00.
Il rendiconto di gestione evidenzia un indice di indebitamento pari a euro 635,90 per abitante al 31/12/2016

Il Rendiconto di gestione e gli atti connessi sono pubblicati nel sito del Comune nella sezione: Albo pretorio on line.

LINK a:

Rendiconto di gestione 2016

Relazione dell’organo di revisione

Relazione della Giunta comunale

 

Si precisa, infine, con riferimento a quanto apparso nel periodico “La Voce in Comune” secondo cui “con l’avanzo di amministrazione 2016 – previsto in oltre 900.000 euro – se le condizioni di Cassa Depositi e Prestiti saranno favorevoli, si valuterà l’estinzione anticipata di parte dei mutui residui”, che la determinazione definitiva dell’importo dell’avanzo in euro 1.178.366,91 è intervenuta in data 13 aprile 2017 quando il periodico era già andato in stampa e che, in ogni caso, l’Amministrazione ha semplicemente fatto riferimento ad una possibilità da vagliare nell’arco dell’anno 2017 alla luce dei dati di bilancio e delle condizioni di estinzione dell’Istituto di credito.

 






torna alla pagina precedente
cerca nel sito
motore di ricerca
Leggibilità
LeggibilitàVisualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica
 
clicca per visualizzare la cartina
 
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
Repubblica Italiana Regione Lombardia Unione Europea
area riservata
area riservata
clicca per ricevere sms informativi
clicca per partecipare ai sondaggi

Comune di Moglia
indirizzo:[Piazza Matteotti n. 2 CAP 46024 Moglia (Mn)],
 telefono: [0376/511411],  fax: [0376/557230],  p.iva: [00216270207],
 e-mail: [scrivi al comune],  PEC: [scrivi al comune]


Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2007 ::

sei il visitatore n°1184596