Io sono
Mi interessa

dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

AMPLIATA LA RESIDENZA PER GLI ANZIANI GRAZIE AI LAVORATORI DI TRENORD
notizia pubblicata in data: giovedì 29 novembre 2012
AMPLIATA LA RESIDENZA PER GLI ANZIANI GRAZIE AI LAVORATORI  DI  TRENORD

Un grande gesto di solidarietà che i lavoratori di Trenord hanno voluto devolvendo 125.000 euro, il corrispettivo del bonus per lo straordinario del lavoro svolto il 2 e 3 Giugno scorsi in occasione del VII° Incontro mondiale delle famiglie.
L’azienda, da parte sua, ha voluto raddoppiare lo stanziamento, contribuendo, in questo modo, non solo al completamento dei lavori per la Rsa (importo complessivo 150.000,00 euro), ma anche alla ricostruzione dell’edificio che ospita le scuole primaria e secondaria (intervento che rientrerà in un secondo atto).
La sistemazione della residenza per anziani è stata sancita con un testo sottoscritto, a palazzo Lombardia, dal Presidente della Giunta regionale Roberto Formigoni, in qualità di Commissario delegato per la Ricostruzione, con l’Amministratore Delegato di Trenord e Direttore Generale del gruppo Fnm, Giuseppe Biesuz, dal Commissario della Croce Rossa Italiana per la Lombardia Maurizio Gussoni e dal Sindaco di Moglia Simona Maretti. Presente anche il Vice- Commissario per l’emergenza Carlo Maccari.
Il Presidente Formigoni ha dichiarato che anche con questi gesti simbolici e altamente concreti nello stesso tempo prosegue l’impegno di regione Lombardia e di tutte le sue società, per essere vicini ai cittadini della nostra Provincia colpiti dal sisma, in particolare il nostro Comune, simbolo di questa emergenza dove la Regione aveva da subito insediato un centro di coordinamento territoriale e un grande campo di accoglienza che ha ospitato centinaia di persone.
Anche l’Amministratore Delegato di Trenord Biesuz ha voluto ringraziare i lavoratori della Società per questa iniziativa di solidarietà, nata in accordo con i Sindacati, devolvendo il corrispettivo degli straordinari fatti in occasione dell’arrivo a Milano di papa Benedetto XVI.
L’intervento di ampliamento della Rsa prevede la costruzione di una struttura antisismica, composta da quattro camere con bagno da due posti ciascuna; tre ambulatori medici con annessa area di attesa e una zona adibita ad area ricretiva per anziani autosufficienti.
La realizzazione ex novo di un ampio centro diurno è stata pensata per favorire l’aggregazione e stimolare momenti di socializzazione terapeutica post trauma per gli anziani, accogliendo una loro precisa richiesta.
Non è stata una scelta casuale quella di ampliare la residenza per anziani. A Moglia, infatti, su 1.200 sfollati, 400 hanno più di 65 anni. E circa 80, che vivevano soli, sono stati costretti a trovare ospitalità presso figli, parenti, amici, vicini di casa, cambiando paese e consuetudini. Dopo il sisma, circa 20 anziani hanno chiesto il ricovero presso la casa di riposo. In alcuni casi perché le loro abitazioni sono state dichiarate inagibili o per impossibilità a trovare ospitalità presso parenti, in altri c'è chi ha accusato un repentino peggioramento delle condizioni fisiche e psicologiche. È stato infatti è registrato un aumento dei decessi di anziani rispetto alla media degli ultimi anni ed è stato necessario aumentare il servizio di assistenza domiciliare e fornire supporto ai molti anziani che hanno mostrato un forte stress fisico e psicologico.
Croce rossa italiana si è assunta l'onere di coordinare i lavori di costruzione di questa struttura con la collaborazione di personale volontario che metterà a disposizione la propria professionalità e le proprie competenze.
I fondi rimanenti serviranno a contribuire alla ricostruzione delle scuole di Moglia. Questo intervento sarà oggetto di un successivo Protocollo d'intesa.


 






torna alla pagina precedente
cerca nel sito
motore di ricerca
Leggibilità
LeggibilitàVisualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica
 
clicca per visualizzare la cartina
 
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
Repubblica Italiana Regione Lombardia Unione Europea
area riservata
area riservata
clicca per ricevere sms informativi
clicca per partecipare ai sondaggi

Comune di Moglia
indirizzo:[Piazza Matteotti n. 2 CAP 46024 Moglia (Mn)],
 telefono: [0376/511411],  fax: [0376/557230],  p.iva: [00216270207],
 e-mail: [scrivi al comune],  PEC: [scrivi al comune]


Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2007 ::

sei il visitatore n°1181642