Io sono
Mi interessa
 

 

 

 

 

Simona Maretti

riceve il martedì-giovedì-sabato su appuntamento.

Carissimi,
dopo l’impatto devastante degli eventi sismici del 20 e del 29 maggio 2012, Moglia ha bisogno di guardare avanti.
Il nostro paese, sito a pochi passi dal territorio emiliano, è stato tra i Comuni più colpiti dal terremoto seriale del maggio scorso e si colloca al quarto posto per intensità sismica secondo il rapporto finale dell’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.
Le ripetute scosse hanno colpito qualsiasi simbolo: le case, con quasi 400 inagibilità, i monumenti, le istituzioni, le aziende.
Il sisma ha messo in ginocchio l’intero centro storico, con importanti ripercussioni sulla vita sociale e sul commercio locale. Gravissimi sono i danni alla chiesa, al municipio, alle scuole e ad altre strutture pubbliche adibite ad attività culturali e/o aggregative, che hanno condizionato la regolarità dei servizi e delle attività e che renderanno necessari lunghi interventi di ricostruzione o corpose ristrutturazioni. Anche la viabilità ha subito conseguentemente importanti provvedimenti interdittivi e limitativi.
Dal punto di vista del sistema produttivo, gli eventi sismici - che hanno devastato l’intero distretto dell’Oltrepò Mantovano con pesanti ripercussioni sulla filiera agro-alimentare per quanto concerne la produzione dei Grana Padano e Parmigiano Reggiano – non hanno risparmiato Moglia sia per quanto concerne il settore agricolo sia per quanto concerne gli altri settori produttivi che hanno subito, altre ad un pesante fermo dell’attività legato all’evento calamitoso, consistenti danni negli opifici.
Va inoltre sottolineata la multifattorialità del danno riportato dal sistema produttivo mantovano: un danno diretto che si esprime in termini di perdita di produzione e di produttività, ma altresì un danno indiretto, costituendo molte aziende per molti lavoratori mantovani un indotto del sistema produttivo emiliano.
Non va tralasciata la gravissima situazione delle famiglie, alcune delle quali, in un periodo già difficile come l’attuale, si vedono costrette ad affrontare lo spettro della Cassa Integrazione o addirittura della disoccupazione, in conseguenza dell’inagibilità della aziende locali ed emiliane, nonchè le spese legate alla propria sistemazione alloggiativa, in presenza di abitazioni talora gravemente lesionate o addirittura definitivamente compromesse.
Le Amministrazioni Comunali mantovane sono fortemente impegnate nella ricerca di tutte le forme possibili di aiuto presso le istituzioni comunitarie, nazionali, regionali e provinciali, nonché le associazioni di categoria ed il volontariato, al fine di evitare la disgregazione delle proprie comunità, la chiusura o la delocalizzazione di aziende e la rovinosa distruzione del tessuto commerciale. In quest’ opera non si possono dimenticare e si debbono doverosamente ringraziare amministrazioni, associazioni e concittadini come Voi per le quotidiane manifestazioni di solidarietà e di aiuto, tutte assolutamente preziose.
Per il futuro ci aspetta la ricostruzione del Paese, non solo delle abitazioni private e del tessuto economico-produttivo, ma anche della socialità e dell’educazione. Moglia conta due edifici scolastici – il plesso della scuola primaria e il plesso della scuola secondaria di primo grado – gravemente inagibili. La loro restituzione alla comunità rappresenta per noi una priorità assoluta.

Grazie di cuore.


 


 

 

 

 
     
     
     
     


torna alla pagina precedente
cerca nel sito
motore di ricerca
Leggibilità
LeggibilitàVisualizza il testo con caratteri normali  Visualizza il testo con caratteri grandi  Visualizza il testo con contrasto elevato  Visualizza i contenuti senza la presenza della struttura grafica
 
clicca per visualizzare la cartina
 
<< novembre 2017 >>
L M M G V S D
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             
 
Repubblica Italiana Regione Lombardia Unione Europea
area riservata
area riservata
clicca per ricevere sms informativi
clicca per partecipare ai sondaggi

Comune di Moglia
indirizzo:[Piazza Matteotti n. 2 CAP 46024 Moglia (Mn)],
 telefono: [0376/511411],  fax: [0376/557230],  p.iva: [00216270207],
 e-mail: [scrivi al comune],  PEC: [scrivi al comune]


Portale internet realizzato da Progetti di Impresa Srl - Copyright © 2007 ::

sei il visitatore n°1182925